• +393355870764 | info@immobiliarebarbetti.it
fare clic per attivare lo zoom
Caricamento mappe
Nessun risultato trovato
apri mappa
Vedi Mappa Satellite Mista Terreno La mia posizione schermo intero Precedente Prossimo
Ricerca Avanzata
Abbiamo trovato 0 risultati. Vuoi caricare i risultati ora?
Ricerca Avanzata
abbiamo trovato 0 risultati
Risultati della ricerca

Far togliere l’amianto dal tetto di casa: tutto quello che c’è da sapere

Postato da Immobiliare Barbetti on 11 ottobre 2016
| News
| 0

Da alcuni anni molti materiali, largamente utilizzati negli anni passati nel settore edile, sono considerati nocivi e pericolosi e ne è un esempio l’amianto chiamato anche Eternit.

Le normative attuali prevedono che tutti i materiali tossici e pericolosi siano sostituiti con quei materiali che rispettano sia la normativa ma anche che garantiscano la salute del cittadino e quella pubblica.

L’amianto è uno di quei materiali che dovrà essere rimosso da ogni costruzione, comprese le nostre case, entro la fine del 2016; moltissime costruzioni sono state già bonificate in questi anni, ma ne rimangono ancora.

L’amianto è un materiale che risulta particolarmente dannoso per la salute perchè è dimostrato da moltissimi studi scientifici che abbia una alta incidenza di formazioni tumorali o anche problematiche respiratorie.

A chi rivolgersi per eliminare l’amianto dal tetto di casa? Esistono delle ditte appositamente specializzate per lo smaltimento e la bonifica dell’amianto e che sono in grado di effettuare il lavoro in modo professionale e totalmente sicuro.

Se è presente l’amianto sul tetto dei capannoni, esistono delle tecniche che permettono di non smantellare il tetto ma di garantire comunque la salute pubblica. Si tratta di un approccio che incapsula l’amianto con materie resinose che non permettono la diffusione di particelle cancerose.

Questo tipo di approccio garantisce la perfetta tenuta e quindi la sicurezza per un range temporale tra i 5 ed i 10 anni; le ditte che effettuano l’incapsulamento dell’amianto dovranno rilasciare un attestato che ne garantisca la certificazione.

Nel caso si abbia dell’amianto sul tetto di casa, il consiglio è quello di procedere all’immediata rimozione del materiale. Il costo non è molto basso ma per la salute è consigliabile farlo subito e anche per la legge che prevede sanzioni economiche piuttosto elevate.

Non è sempre facile riconoscere la presenza dell’amianto perchè è stato spesso impiegato in varie forme di composizioni. Sicuramente i classici lastroni ondulati utilizzati per tetti industriali e tettoie hanno la presenza di amianto.

Molte delle costruzioni realizzate prima del 1995 potrebbero avere l’amianto ma per avere certezza della presenza di amianto sul tetto o a casa è bene rivolgersi a ditte specializzate che si avvalgono di strumenti elettronici che riscontrano l’amianto anche là dove non è visibile ad occhio nudo.